Aperitivo di Natale, i migliori cocktail a base di bollicine per aprire la cena

Aperitivo di Natale, i migliori cocktail a base di bollicine per aprire la cena

Tutto pronto per il cenone di Natale? Avete già organizzato il menù, oppure non sapete ancora da che parte cominciare? Per i ritardatari del preparativo, ma anche per chi proprio non sa dove mettere mano, iProsecco ha la giusta soluzione: alcuni giorni fa vi abbiamo dato un paio di dritte per abbinare i vostri piatti con le bollicine più appropriate (tortelli di zucca, canederli, cotechino e lenticchie, baccalà e, dulcis in fundo, pandoro), ed oggi, invece, facciamo un piccolo passo indietro. Con quale drink potreste aprire la serata? Il tutto, naturalmente, senza dimenticare l’ingrediente fondamentale di ogni nostro bicchiere: il Prosecco.

Per il giusto aperitivo di Natale, le bollicine non possono mancare. Quindi cominciate a fare scorta, comprate le bottiglie che preferite e mettete in frigo a raffreddare. Dopodiché, sbizzarritevi nel preparare qualche cocktail di stagione: come preludio alla cena, magari con qualche oliva da accompagnare, la scelta può passare da uno Spritz, preparato con 2 parti di Aperol, 3 di Prosecco e una spruzzata di seltz, o da uno Spritz Hugo, mix perfetto tra bollicine e sciroppo di sambuco.

Un’ottima scelta sarà anche quella di optare per un Martini Royale (soprattutto se a cena avete delle amiche che vanno matte per il rosa!) o per un fruttato Bahia Cup, che vi catapulterà in un istante nella bellissima e caldissima San Salvador. Sempre sulla scia della frutta, basta avere in casa un po’ d’uva nera per preparare il cocktail più semplice della storia: spremete qualche acino, ricavatene il succo e shakeratelo con del Prosecco ghiacciato. Avrete ottenuto un perfetto cocktail d’uva frizzante!

Volete andare sul classico? Allora non rinunciate a mettere in tavola tre drink che, insieme allo Spritz, sono un must dell’happy hour italiano: parliamo del Bellini, del Tintoretto e del Canaletto, che (come si capisce già dal nome) sono il top per chi vuole dare un tocco di colore al proprio aperitivo.

E se vi piace la vodka, e non pensate sia troppo pesante come cocktail d’apertura, preparate un bel Karina: vi sembrerà di trascorrere il Natale in Russia! Infine, diamo un ultimo suggerimento per un semplice brindisi di apertura a chi non fosse un amante dei mix alcolici: in questo articolo troverete le migliori bottiglie di spumante che abbiamo selezionato per salutare l’arrivo delle feste. Non ci resta che dirvi “cin cin”!

 


ASPETTA, POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

  1. Ae Botti da Ricky, a Mirano l’aperitivo è a base di cicheti e bollicine
  2. Halloween, tutti i cocktail a base di bollicine per una festa mostruosa
  3. Luna Rosa, il cocktail a base di bollicine venete vincitore di JE’S 2012