Prosecco e frutti tropicali, il cocktail che ti porta ai Caraibi

Prosecco e frutti tropicali, il cocktail che ti porta ai Caraibi

Quest’estate se non puoi andare ai Caraibi, porta i Caraibi da te. Come? Hai due modi. Il primo: adocchia un barman come si deve e digli la frase magica “Mi fai un cocktail con Prosecco e frutti tropicali?”. Il secondo: compra una bottiglia di bollicine, una di Rum bianco, una di Grand Marnier e due o tre papaie. Scegli quindi un posto sul mare con una bellissima vista e invita i tuoi amici.

Se pensi di scegliere la seconda opzione, continua a leggere per scoprire come usare tutte quelle bottiglie. Se scegli la prima, continua a leggere comunque: per quanto il tuo occhio sia infallibile nell’adocchiare il giusto barman, non tutti i barman sono infallibili nel dosare bene gli ingredienti per un cocktail Prosecco e frutti tropicali.

Se, invece, stai pensando che un buon drink a base di bollicine non potrà sostituire la bellezza dei Caraibi, continua a leggere anche ty: tra i wine lover sono ben accetti quelli che “io sono come San Tommaso, se non vedo non credo”. Ecco, prepara il cocktail Prosecco e frutti tropicali, (bevi) vedi e credi!

Ingredienti

1 cl di Grand Marnier, 2 cl di Rum Bianco, 2 cl di papaya frullata, 1 cl di Prosecco

Preparazione

Dopo aver raffreddato lo shaker con del ghiaccio, versa dentro uno a uno tutti gli ingredienti tranne il Prosecco. Shakera, quindi versa il contenuto nel bicchiere filtrandolo con lo strainer. A questo punto, aggiungi il Prosecco fino a colmare e decora a piacimento.

 


ASPETTA, POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

  1. Saint Germain Spritz, il cocktail raffinato a base di Prosecco
  2. Se arriverà il freddo, ci riscalderemo con il “Syberian Cocktail”
  3. Ecco il prosecco che ti regala Zanzibar