San Valentino 2015, il vademecum per una serata perfetta

San Valentino 2015, il vademecum per una serata perfetta

Come ogni anno, arriva puntuale San Valentino. Sabato sera, la Festa degli Innamorati riempirà i ristoranti, terrà accese fino a notte fonda le luci di soliti o insoliti rifugi di passione, sposterà persone per l’Italia, addirittura per il mondo. Occuperà le fantasie di pasticceri, cuochi, addetti al marketing, fiorai impegnati a trovare le giuste forme e i giusti colori ai doni che serviranno per dire: “Hey, io ti amo”. Sì, certo, anche le varie declinazioni di “Mi piaci”, “Vorrei frequentarti”, “Ci riproviamo?”, “Che begli occhi che hai” e “Stasera hai programmi?”.

Che vi piaccia o no, che siate innamorati, incantati, storditi o assolutamente apatici, il 14 febbraio è vicino. Ed è comunque l’occasione giusta per stappare una bottiglia di bollicine. Meglio se in compagnia (ammettetelo).

Per questo, abbiamo pensato di fare una sorta di vademecum del perfetto San Valentino, con tutti gli ingredienti che proprio non dovrebbero mancare: cena a lume di candela, bollicine, regalo. E se ancora non avete un partner, sfruttate l’opportunità per essere intraprendenti!

Iniziamo dalle portate. Pare che ostriche, peperoncino e champagne siano il mix perfetto per rafforzare l’unione della coppia. Per cui, per il primo suggeriamo comunque un risotto con ostriche, melagrana e Prosecco. La seconda portata potrebbe essere un’orata allo Champagne o un’aragosta. Per il dolce, poi, suggeriamo una ricetta semplice, facile da preparare, ma molto gustosa: una variazione della crema pasticcera (e qui, il consiglio è di sbizzarrirsi con le decorazioni).

A proposito di decorazioni, sapete come si apparecchia la tavola? Non affrettatevi a dire di sì. Proviamo prima con qualche domanda. Di che colore deve essere la tovaglia? E il runner? Le forchette vanno a sinistra o a destra? Cosa c’entrano i rombi con i bicchieri?

Avete risposto a tutto? No? Allora questo video potrà aiutarvi.

E infine, ma – sia chiaro – non per ultima, la scelta delle bollicine. A chi vuole rendere la serata memorabile, suggeriamo un Prosecco Toffoli Docg Rive di Redrontolo Extra Dry Magnum. Per il fine pasto, è perfetto un Ferrari Demi-sec. O ancora, una bottiglia di Asolo Prosecco Superiore Docg Extradry.

Finita la cena, sarà il momento dello scambio dei regali. Se il vostro partner, il vostro ospite, insomma la persona con cui passerete San Valentino 2015 è un wine lover, possono essere adatti all’occasione i gadget per gli appassionati delle bollicine. Come l’orologio per servire lo spumante alla giusta temperatura, la penna a vino o il set per il cocktail.
Ultima raccomandazione. Se siete uomini, non dimenticate che i fiori sono spesso pensieri graditi, aiutano a creare un’atmosfera accogliente. Ma non dimenticate che ognuno porta con sé un messaggio: scoprite qual è quello del fiore che ha catturato la vostra attenzione, prima di farlo confezionare.


ASPETTA, POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

  1. San Valentino, cena, gadget, cocktail e bollicine!
  2. San Valentino, non trascurate i dettagli per conquistare il suo cuore
  3. Cena di San Valentino, iProsecco consiglia il rosé